Il viaggio di #Overland17 percorre ormai gli ultimi chilometri in Thailandia, l’istmo di Kra, ovvero la striscia di terra che collega la penisola malese con l’Asia continentale che  prende il nome dalla città di Kra Buri, nella provincia di Rangon (Thailandia), situata nella parte più stretta dell’istmo. La sua parte orientale, che si affaccia sul golfo di Thailandia, appartiene alla Thailandia, mentre la parte occidentale, che affaccia sul Mar delle Andamane, fa parte della Birmania. La fortuna di questo viaggio è stata la possibilità di avere visitato veri e propri angoli di paradiso. Le foto che ci hanno inviato via what’sapp non rendono giustizia, ma aspettiamo con ansia le foto ufficiali di Filippo e le puntate che andranno in onda su RAI1 tra luglio e agosto!

Ma ecco che Filippo e il team di #Overland17 raggiungono Ko Phayam via mare, salpando da Rangon. Qui è ancora possibile trovare i Moken, gruppo etnico facente parte della famiglia degli austronesiani. Sono in totale due o tre migliaia di individui stanziati nei territori marittimi di Birmania e Thailandia. Parlano il moken, che fa parte delle lingue austronesiane. Il termine ‘moken’, infatti, è proprio del loro idioma. Un tempo i membri di questa tribù viveva prettamente in mare, motivo per cui venivano chiamati “zingari di mare”. Chissà che i nostri non li abbiano incontrati!